Benessere del bambino

Influenza nei bambini: 5 rimedi per lenire i sintomi

Abbiamo individuato 5 estratti di piante che possono aiutare a rendere l’influenza nei bambini più facile da sopportare, mitigandone i sintomi e sostenendo la guarigione del tuo piccolo. Vediamoli insieme.

DEDICATO A:
  • Bambini
  • Naso Chiuso
Share:
10 Dicembre 2018 • 8 minuti di lettura

L’influenza è una delle malattie infettive virali più diffuse a tutte le età

L’autunno si è portato via da un pezzo il ricordo delle vacanze e l’inverno è alle porte con l’avviso dei primi brividi. La stagione fredda è ormai arrivata. Naturalmente, tu vigili anche sul reale allarme dei primi freddi per una mamma, ovvero l’influenza nei bambini.

L’influenza è una delle malattie infettive virali più diffuse a tutte le età e il desiderio di ogni mamma è che l’epidemia annuale non coinvolga il proprio figlio. In ogni caso, anche se il tuo bambino prendesse l’influenza puoi aiutarlo ad affrontarla nel modo più sereno e veloce possibile, anche con rimedi di supporto.

Noi abbiamo individuato 5 estratti di piante che possono aiutare a rendere l’influenza nei bambini più facile da sopportare, mitigandone i sintomi e sostenendo la guarigione del tuo piccolo. Vediamoli insieme.

Click to Tweet
5 estratti di piante che possono aiutare a rendere l’influenza nei bambini più facile da sopportare. #Libenar

Identikit dell’influenza: un appuntamento annuale per il tuo bambino?

L’influenza è una delle malattie infettive più diffuse nella stagione fredda: può colpire tutti senza distinzione d’età, di razza o di regione in Italia e nel mondo.

In particolare l’influenza è una patologia infettiva virale, causata da un gruppo di diversi tipi di agenti infettivi denominati virus dell’influenza A, B e C. L’influenza è considerata una patologia benigna ma molto contagiosa grazie alla sua via di trasmissione molto semplice, ovvero le goccioline di saliva.

Basta uno starnuto o un colpo di tosse e il gioco è fatto.

Come se non bastasse, il periodo di massima contagiosità inizia alcuni giorni prima della comparsa dei sintomi e si prolunga fino a 5 giorni dopo. Così dall’influenza è difficile scappare: quando si inizia a parlare di epidemia il tuo piccolo potrebbe essere già influenzato.

L’influenza, assieme al raffreddore, è considerata una “palestra” per il sistema immunitario dei nostri piccoli poiché, anno dopo anno, ne allena lo sviluppo e ne fortifica le difese.

Una volta che un virus influenzale ci attacca diventiamo immuni a esso per 1 o 2 anni. Ecco perché crescendo i bambini si ammalano sempre meno, solo se sono suscettibili al tipo di virus influenzale in azione e se le loro difese immunitarie sono un po’ sotto tono a causa dello stress, ad esempio.

Quando l’influenza colpisce il tuo bimbo, generalmente, esordisce repentina con una serie di sintomi caratteristici che si spengono nel giro di pochi giorni. In ogni caso ci vogliono anche 10 giorni perché “la bufera” si risolva, quando le difese immunitarie del tuo piccolo sono finalmente riuscite a eliminare il virus.

Per l’influenza non c’è un farmaco specifico ma una serie di rimedi per mitigare i sintomi con cui si manifesta. Vediamo insieme quali sono.

I sintomi dell’influenza nei bambini​

Abbiamo visto che l’influenza è una malattia infettiva causata da virus che si manifesta con diversi sintomi caratteristici che colpiscono principalmente le vie respiratorie. Gli agenti infettivi infatti attaccano e danneggiano principalmente proprio la mucosa respiratoria, in particolare quella di naso, gola, laringe, faringe e trachea.

La sintomatologia dell’influenza infatti si manifesta con:

  • febbre accompagnata spesso da brividi e anche convulsioni, se si raggiungono temperature elevate
  • mal di testa, anche con fotofobia
  • dolori muscolari e/o osteoarticolari con sensazione di ossa rotte
  • problemi alle prime vie respiratorie: catarro, tosse, raffreddore, congestione nasale, mal di gola, faringite, congiuntivite
  • malessere, stanchezza e spossatezza fisica

L’influenza generalmente si risolve da sola. Al limite, il Pediatra prescrive farmaci antipiretici se la febbre è troppo alta e sintomatici, ovvero sciroppi bechici o espettoranti per la tosse o decongestionanti nasali, per le problematiche respiratorie quando opportuno.

Trattandosi di un’infezione virale ricorda sempre che l’antibiotico non cura i virus ma solo i batteri. Il Pediatra, quindi, prescrive l’antibiotico solo se, in base al quadro clinico del bambino, evidenzia delle sovra-infezioni batteriche che possono aver attaccato la mucosa respiratoria debilitata dall’attacco dei virus.

Oltre ai farmaci se necessari, nei neonati o nei bambini piccoli in presenza di raffreddore o abbondante muco è importante liberare il naso con lavaggi nasali a base di soluzione salina ipertonica.

In tal modo si possono mantenere liberi i seni paranasali e prevenire la sinusite, le infezioni della gola e anche l’otite, tra le potenziali complicanze dell’influenza. La soluzione salina ipertonica per i lavaggi nasali, o anche in spray adatti ai bambini più grandi, ha infatti una lieve azione decongestionante.

In caso di influenza, inoltre, è importante riposare ed evitare sforzi nelle prime 48 ore, introdurre liquidi, soprattutto se la febbre è alta, mangiare nutriente ma leggero ed evitare di coprirsi troppo.

Ricorda che i bambini piccoli con l’influenza possono essere abbastanza attivi: anche con la febbre sopra i 38° C sembrano vivaci e giocano. Sono spenti, lamentosi e particolarmente stanchi se la febbre è accompagnata da mal di testa o da dolori articolari.

In ogni caso, il bambino con l’influenza e la febbre tenderà a rifiutare il cibo. Non preoccuparti, è normale. È essenziale però che beva spesso, acqua o anche la sua bibita zuccherata preferita, per evitare che si disidrati. Di solito iniziano a mangiare non appena si sentono un po’ meglio: è il segnale che puoi iniziare con pasti nutrienti ma leggeri.

5 rimedi di supporto in caso di influenza nei bambini​

In caso di influenza, sono disponibili dei rimedi a base di estratti erbali che possono sostenere le fisiologiche funzionalità del sistema immunitario e delle mucose respiratorie dei bambini, di supporto alla loro normale guarigione.

Possono essere un aiuto soprattutto all’esordio dei sintomi e nelle prime 72 ore, così come in forme influenzali lievi. Naturalmente è essenziale condividere con il Pediatra la scelta di utilizzare questi prodotti per capire se sono realmente rimedi di cui tuo figlio ha bisogno.

In particolare se tuo figlio è ancora un neonato o è molto piccolo, evita di prendere iniziative senza chiedere un consiglio a un Pediatra.

Parlando di rimedi utili in caso di influenza, ne abbiamo individuati 5.

#1 Echinacea

L’estratto di Echinacea è indicato come utile coadiuvante ad azione antiossidante e di supporto nel sostenere le naturali difese dell’organismo e le normali funzionalità delle prime vie respiratorie.

L’estratto del fitocomplesso di Echinacea ha un utilizzo in caso di influenza. L’Echinacea è disponibile come integratore alimentare in diverse formulazioni adatte ai bambini.

#2 Pelargonium sidoides

L’estratto di Pelargonium sidoides, ovvero il comune geranio, è indicato in caso di sintomi di influenza.

L’estratto di Pelargonium è presente in formulazione adatte ai bambini come farmaco senza obbligo di prescrizione.

#3 Grindelia robusta

L’estratto di Grindelia è indicato in caso di tosse per il suo effetto balsamico e per la sua azione emolliente (mucosa orofaringea) e di sostegno per il tono della voce.

L’estratto di questa pianta è indicato per favorire le normali funzionalità delle prime vie respiratorie ed è disponibile in sciroppi adatti anche ai più piccoli.

#4 Timo

L’estratto di Timo è consigliato nel trattamento di condizioni catarrali del tratto respiratorio superiore e di catarro bronchiale. Infatti, è presente in molte preparazioni di sciroppi adatti anche ai bambini.

In particolare l’estratto di timo favorisce la normale fluidità delle secrezioni bronchiali. In aggiunta è anche indicato per sostenere il benessere di naso e gola.

Se ne sconsiglia l’utilizzo nei bambini al di sotto dei 6 anni, salvo diverse indicazioni del Pediatra.

#5 Propoli

La propoli è un prodotto delle api generalmente indicato in caso di mal di gola e altre affezioni delle prime respiratorie.

Oltre a spray per la gola, sono disponibili anche altre preparazioni adatte ai bambini come caramelle ed estratti idroalcolici o senza alcol.

Il problema della propoli sono le potenziali allergie: da valutarne quindi bene l’utilizzo con il Pediatra. Anche perché conosce il dosaggio adatto a ogni bambino in base a età e peso.

L’influenza nei bambini è una malattia infettiva di natura benigna tipica della stagione fredda causata da virus. È contagiosa ma fortunatamente si risolve in una decina di giorni. Passa da sola ma, comunque, una mamma per seguire il suo piccolo eroe deve fare scelte giuste e in sicurezza. In primis, ascolta le indicazioni e i consigli del Pediatra.

Benessere del Bambino

Il tuo bambino cresce giorno dopo giorno. Così come il tuo amore. Hai superato con grandi risultati il periodo neonatale, ma le preoccupazioni da mamma non ti lasciano. Del resto, tra raffreddori, le prime influenze e disturbi più fastidiosi come l’otite o la congiuntivite, non puoi distrarti un solo attimo!

In questa sezione, trovi consigli e approfondimenti scritti dai nostri esperti che ti aiuteranno a vincere le piccole sfide quotidiane per assicurare al tuo bambino tutto il benessere di cui ha bisogno.

Dedicato a te
Benessere del bambino
Quando il mal di testa nei bambini non è un...

Leggi tutto

Benessere del bambino
Otite nei bambini dai sintomi ai rimedi: guida per...

Leggi tutto

Hai bisogno di un consiglio?
Cerca tra le nostre risposte!

Libenar mette a disposizione un aiuto a tutte le mamme. Consulte le domande più frequentie scopri come aiutare il tuo bimbo a respirare meglio.

Scopri di più
Collegamento copiato, adesso puoi condividerlo nelle tue chat.

Questo sito utilizza tecnologie più recenti per garantirti un'esperienza di utilizzo semplice e funzionale.

Per visualizzarlo scarica e installa un browser più recente, per esempio Chrome di Google

Hai bisogno di un consiglio?
Parti dall'esigenza che devi affrontare e trova la risposta adatta alla tua situazione!
Scegli un prodotto giusto
Torna indietro
Qual è il tuo problema?
Naso Chiuso
Torna indietro
Chi ha bisogno di Libenar?
Naso Chiuso - Neonato
Torna indietro
Naso Chiuso - Bambino
Torna indietro
Prevenzione
Torna indietro
Chi ha bisogno di Libenar?
Prevenzione - Neonato
Torna indietro
Prevenzione - Bambino
Torna indietro
Aerosol Terapia
Torna indietro
Chi ha bisogno di Libenar?
Aerosol - Neonato
Torna indietro
Aerosol - Bambino
Torna indietro
Utilizzo Dei Prodotti
Torna indietro
Quale prodotto stai utilizzando?
Fiale Isotoniche
Torna indietro
Libenar Flaconcini
Fiale Ipertoniche
Torna indietro
Libenar Iper Flaconcini
Spray Nasale
Torna indietro
Libenar Soluzione Isotonica Spray Nasale
Fiale aerosol 3%
Torna indietro
Libenar Aerosol 3%
Aspiratore Nasale Soft
Torna indietro
Libenar Aspiratore Nasale Soft
Filtri protettivi
Torna indietro
Filtri Protettivi Monouso
I Nostri Consigli Per liberare Il Naso Chiuso
Torna indietro
Neonato
Torna indietro
Qual è il tuo problema?
Neonato - Raffreddore
Torna indietro
Neonato - Sinusite
Torna indietro
Neonato - Rinite
Torna indietro
Neonato - Prevenzione
Torna indietro
Bambino
Torna indietro
Qual è il tuo problema?
Bambino - Raffreddore
Torna indietro
Bambino - Sinusite
Torna indietro
Bambino - Rinite
Torna indietro
Bambino - Prevenzione
Torna indietro