Benessere del neonato

5 motivi per cui il neonato non dorme

Alcuni fattori che possono alterare il sonno di un neonato. Eccone 5 per aiutarti a conoscere i motivi per cui un neonato non dorme e capire di cosa ha bisogno.

DEDICATO A:
  • Neonati
  • Naso Chiuso
Share:
14 Febbraio 2019 • 8 minuti di lettura

Il sonno è prezioso e negli ultimi giorni pagheresti oro per un’ora di sogni in più, per te e il tuo piccolino.

Quando arriva un neonato sconvolge un po’ i ritmi della casa. La notte, poi, a volte un neonato non dorme e infatti tuo figlio da un po’ ti tiene sveglia.

Tutto nella norma, ti spiegano. Ma hai paura che il tuo piccolo sia scombussolato e non capisci da cosa.

Pensi:

Va bene che appena nati devono prendere il ritmo del giorno, della notte e della vita in generale, ma se un neonato non dorme o si riposa poco ci può anche essere qualcosa che non va!

Hai in parte ragione. Ci sono alcuni neonati che dormono sereni e altri meno. La qualità e la quantità del sonno possono variare da bambino a bambino, e i neonati vigili, soprattutto la notte, non sono una rarità.

Ci sono, però, alcuni fattori che possono alterare il sonno di un neonato.

Noi ne abbiamo individuati 5 per aiutarti a conoscere i motivi per cui un neonato non dorme e capire se tuo figlio ha bisogno di qualche attenzione, o se semplicemente preferisce godersi ogni attimo con te.

Quando un neonato non dorme aumenta l’allerta in casa

Dormire è salute e quando mancano le ore di sonno vitali ci sentiamo tutti un po’ scombussolati.

Quando un neonato non dorme è ancora più difficile: la mamma ha paura che il suo piccolino stia male e allo stesso tempo è sfinita perché un bel sonno sarebbe salutare anche per lei.

Si sente spesso parlare di bambini sani che dormono poco fino a 1, 2, …, 5 anni e di mamme stremate che con la forza dell’amore hanno affrontato figli vigili a ogni ora, per lunghi periodi di tempo.

Questi, però, sono casi estremi, lontani da un bambino che non dorme perché è infastidito da qualcosa o, peggio, sta male.

In questi ultimi casi tuo figlio si farà certamente capire: piangendo urlante se è un mal d’orecchi o lamentandosi di continuo se, per esempio, ha il naso chiuso o la febbre alta.

In generale, infatti, un neonato dorme regolarmente secondo i suoi ritmi che, crescendo, diventano normali, ovvero come i tuoi.

Via via che i mesi passano, le ore dedicate al sonno diminuiscono sempre di più.

In linea generale, quando il bambino arriva a due anni dorme regolarmente di notte e, al limite, si concede un riposino nel pomeriggio.

Ci sono, però, dei fattori che possono alterare il sonno del tuo piccolo.

In particolare, si possono individuare 5 motivi per cui il neonato non dorme:

  • Naso chiuso;
  • Alterazione della produzione di melatonina e del ciclo sonno veglia;
  • Fame;
  • Voglia di coccole;
  • Noia.

Si tratta dei motivi più comuni e approfondirli può aiutarti a capire cosa succede al sonno del tuo piccolino.

#1 Ha il naso chiuso e quindi respira male

Il naso chiuso è un bel problema per un neonato perché non riesce a respirare liberamente.

I bambini, infatti, iniziano a respirare con la bocca entro l’anno e fino a circa 6 anni non sono in grado di soffiarsi il naso in autonomia.

Un neonato con il naso chiuso, quindi, non dorme o dorme male proprio perché fa fatica a respirare.

Il loro respiro è, infatti, caratterizzato da un rumore strano, un rantolio che spesso preoccupa mamma e papà.

Naturalmente, un neonato non rischia il soffocamento per il naso chiuso. Sicuramente, però, dormirà male e poco fino ad arrivare, addirittura, a rifiutare il cibo.

Il Pediatra, infatti, tiene sempre ben controllato il peso e lo stato di salute generale di un piccolino con una congestione nasale in corso, onde evitare che si trasformi in un reale problema.

Per evitare tutto questo è essenziale prevenire il naso chiuso mantenendolo libero e deterso.

In tal caso, i lavaggi nasali con soluzione isotonica salina sono considerati un aiuto semplice e valido per la detersione quotidiana del nasino del tuo piccolino.

Se il naso chiuso è la conseguenza di un raffreddore o di altre problematiche che causano congestione, è meglio utilizzare la soluzione salina ipertonica per il lavaggio nasale.

Si favorisce così sia l’eliminazione del muco che un utile effetto decongestionante.

Un errore abbastanza comune è quello di far dormire il neonato sempre al buio, anche di giorno. Hai mai sentito parlare del ritmo sonno veglia?

Si tratta dell’orologio biologico dell’uomo che naturalmente registra il giorno come momento per essere attivi e la notte come il momento della giornata da dedicare al bisogno di dormire.

Abbiamo visto che i neonati tendono a dormire sempre, ma questo non significa che devono dormire al buio di giorno.

#2 Alterazione della produzione di melatonina

Lasciando il piccolo spesso al buio durante il giorno si altera la produzione di melatonina, una sostanza che l’uomo produce la notte, generalmente dal crepuscolo a poco prima dell’alba, e che regola il normale ritmo del ciclo sonno-veglia giornaliero.

Se un neonato sta spesso al buio quando dorme di giorno, questo ritmo si altera e il piccolo può arrivare letteralmente a confondere giorno e notte.

Quindi, ricorda che di giorno devi far dormire il tuo piccolo alla luce e solo di notte al buio.

In tal modo favorisci la maturazione della regolare produzione di melatonina ed eviti un neonato che non dorme, in particolare di notte.

#3 Non dorme perché ha fame

Un neonato non dorme anche quando ha fame.

Il Pediatra, infatti, controlla il sonno del tuo piccolo anche per capire se si nutre bene.

Molto spesso ci si accorge che il latte materno non basta proprio perché il piccolo non dorme o è sempre nervoso perché ha tanta fame.

Il latte materno, infatti, può essere anche abbondante ma poco nutriente. In tal caso ci vuole l’aggiunta di latte artificiale.

Se il bambino è più grande, invece, può essere che mangi poco perché non gli piacciono le prime pappe o perché è un bambino che cresce più velocemente di altri e potrebbe aver bisogno di qualche grammo di pappa in più.

Il Pediatra in tal caso è il riferimento per il menù più adatto al tuo piccolo: parlane con il Pediatra e non lasciarti influenzare da parenti, amici e diete "fai da te".

#4 e #5 Noia e coccole

Devi stare attenta anche a non abituare troppo il piccolo alla “ciuccia per dormire”: non è una questione di fame o nutrimento, ma di noia o coccole.

Ebbene sì, anche i neonati si annoiano e per divertirsi un po’ vogliono la mamma, a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Per non parlare poi delle coccole: se vengono abbinate a riti difficili da gestire la conseguenza può essere anche un neonato che non dorme, in particolare di notte.

Il tuo piccolo è il tuo grande amore ma per il bene di tutti, soprattutto il suo, anche noia e coccole dovrebbero seguire delle regole per facilitare un buon sonno a tutti.

Ricorda che dietro al problema di un neonato che non dorme, spesso, ci sono proprio le cattive abitudini o vizi che le mamme insegnano loro.

Contro la noia ci si diverte e le coccole sono una meraviglia: ogni cosa però va fatta al momento giusto. Le regole favoriscono sane abitudini e dormire bene è prezioso per un neonato.

Abbiamo visto 5 motivi per cui il neonato non dorme. Ora cerca di capire perché il sonno del tuo piccolino è disturbato e, naturalmente, chiedi sempre consiglio al Pediatra!

Nasino chiuso?

Ti aiutiamo noi! Per te la guida gratuita per affrontare e prevenire le affezioni nasali.

Scarica ora

Nasino chiuso?

Ti aiutiamo noi! Per te la guida gratuita per affrontare e prevenire le affezioni nasali.

Unisciti alla nostra community sui social

Benessere del neonato

Il grande giorno è arrivato: sei diventata mamma!
Un’esperienza unica e incredibile. Forse, la più bella della tua intera vita. Ora, inizia un percorso di crescita – tua e del tuo meraviglioso bambino – che devi compiere con assoluta tranquillità.

Gli intoppi durante il percorso potrebbero essere diversi e fastidiosi, ma con il giusto supporto riuscirai ad affrontarli nel migliore dei modi. Noi, ti mettiamo a disposizione i consigli dei nostri esperti per aiutarti. Mettiti comoda e dai un’occhiata alla sezione.

Dedicato a te
Benessere del neonato
Tummy time: perché è importante per i neonati?

Leggi tutto

Benessere del neonato
Autosvezzamento: che cos’è e come funziona?

Leggi tutto

Benessere del neonato
Allattamento al seno: tutto quello che devi sapere

Leggi tutto

Benessere del neonato
Scatti di crescita del neonato: cosa sono e come...

Leggi tutto

Benessere del neonato
Spasmi affettivi: come riconoscerli e affrontarli

Leggi tutto

Benessere del neonato
Sviluppo del neonato: guida alle tappe mese per mese

Leggi tutto

Hai bisogno di un consiglio?
Cerca tra le nostre risposte!

Libenar mette a disposizione un aiuto a tutti i genitori. Consulte le domande più frequentie scopri come aiutare il tuo bimbo a respirare meglio.

Scopri di più
Collegamento copiato, adesso puoi condividerlo nelle tue chat.