Benessere del neonato

Quando (e come) tagliare le unghie ai neonati?

Le unghie dei bebè sono molto delicate, ma possono anche graffiare: i neonati infatti non hanno piena consapevolezza dei propri movimenti almeno fino al 4° mese di vita. Ecco, quindi, quando iniziare ad accorciarle e i consigli su come fare.

DEDICATO A:
  • Neonati
  • Detersione
Share:
10 Ottobre 2019 • 8 minuti di lettura

La guida per tagliare le unghie del tuo neonato in tranquillità

Se sei appena diventata mamma e sei alle prese con un neonato, te ne sarai certamente accorta: le unghiette di tuo figlio sono molto delicate, ma possono anche graffiare.

Non è raro, infatti, che lo troviate pieno di segni, in faccia o sulle braccia: questo è perché non riescono ad avere il pieno controllo di gambe e braccia fino a circa 6 settimane. Dopo i 4 mesi, subentra il movimento intenzionale.

Vanno quindi accorciate sin da subito? In realtà no: essendo fatte di cartilagine e non ancora di sostanza cornea, come negli adulti, le unghie dei bebè nei primi mesi di vita vengono smussate mediante sfregamento contro i vestiti, oppure non appena comincia l’esplorazione dell’ambiente circostante dopo i 6 mesi, saranno le attività quotidiane a limarle in modo naturale.

Ma crescendo molto velocemente, bisogna provvedere a tagliarle nel momento in cui diventano troppo lunghe. Alcuni Pediatri, per evitare che il bambino si graffi o si irriti la pelle nei primi giorni di vita, consigliano di coprire le mani con delle muffole, dei piccoli guantini fatti apposta per i neonati, oppure con delle morbide calze di cotone.

Ecco quindi una breve guida su cosa utilizzare per procedere tagliare le unghie dei neonati e come fare per eseguirla in tutta sicurezza.

Click to Tweet
Quando (e come) tagliare le unghie del neonato. #Libenar

Cosa utilizzare per tagliare le unghie al neonato

I Pediatri raccomandano di non toccare le unghie dei neonati nel primo mese di vita, in quanto non sono ancora formate completamente.

Dopo il secondo mese di vita, puoi munirti di una limetta per unghie, magari in cartone (meno traumatica per la salute delle unghie), per smussare gli angoli delle unghie.

Dopo i sei mesi, via libera alle forbicine pediatriche dalla punta arrotondata, più sicure, in caso non dovesse stare fermo o si agitasse.

Il tagliaunghie è meglio utilizzarlo dopo il 1° anno di vita, quando il piccolo ha piena facoltà dei suoi movimenti ed è già anche più grande per capire.

Sconsigliamo invece di mordere le unghie: questo può diffondere i germi dalla bocca e portare a un’infezione.

Quando tagliare le unghie al neonato

È importante che il bambino stia il più fermo possibile, quindi consigliamo di compiere l’operazione mentre dorme, oppure quando è assonnato, per esempio dopo il bagnetto, momento che induce alla calma e al relax.

Con i bambini più grandi, puoi utilizzare un seggiolone o il seggiolino auto, così da poterti agevolare, fissandolo con la cintura.

Come tagliare le unghie al neonato

Ti sei procurata l’attrezzo giusto? Il tuo bambino è sufficientemente calmo? Allora possiamo procedere.

Per prima cosa, posizionati in una zona molto luminosa, per poter avere una visibilità migliore. Se siete in due è meglio, fatti aiutare dalla nonna o da tuo marito: uno tiene il bambino, mentre l’altro taglia le unghie.

Quando tagli le unghie della manina, cerca di spostare la carne del polpastrello, di modo da non rischiare di tagliare la pelle di tuo figlio; invece, per quanto riguarda le unghie del piede, tagliale dritte per evitare di incarnirle.

Se tuo figlio ha già più di 6 mesi e comincia a interagire con gli stimoli esterni, per tenerlo calmo, puoi cantargli una canzoncina o una ninnananna, oppure coinvolgerlo in quello che stai facendo, facendogli vedere l’operazione come un gioco, in cui è protagonista.

Alla fine, loda tuo figlio e ringrazialo: questo lo farà sentire importante e gratificato.

Piccoli imprevisti nel taglio delle unghie

Se ti capita di tagliare accidentalmente il dito di tuo figlio, niente panico: basta premere delicatamente un panno morbido sulla ferita, fino a quando l’emorragia non si ferma.

No a creme e no anche ai cerotti: le prime potrebbero essere succhiate dal piccolo, quando si porta le mani alla bocca; invece, i secondi potrebbero provocare soffocamenti.

Se il taglio non accenna a rimarginarsi, consulta il tuo Pediatra.

Nei neonati è abbastanza comune che si manifesti un’infezione attorno all’unghia, comunemente conosciuta come paronichia.

Niente di grave, questa spesso si risolve da sé, senza bisogno di cure. In alcuni casi, però, potrebbe diffondersi ulteriormente sulla pelle del dito o dei piedi, facendo diventare l’area gonfia e rossa.

È bene quindi portarlo dal Pediatra, il quale potrebbe prescrivervi un antibiotico a uso topico, come una crema antisettica. Dopo avergliene spalmata un po’ nella zona malata, assicurati di fargli indossare le muffole o le calzine, per evitare che metta mani e piedi direttamente in bocca.

Una possibile causa dei graffi sul viso

Noti che il tuo bambino continua a portare le manine vicino al viso, in particolare al nasino, graffiandosi tutto con le unghiette? Forse ha difficoltà nel respirare o il nasino è un po’ chiuso; quindi, cerca di ovviare al fastidio toccandosi in continuazione con le manine.

Puoi risolvere, facendo dei pratici lavaggi nasali, utilizzando principalmente una soluzione salina. In commercio le trovi in bottiglia, in comodi flaconcini monodose o in spray con nebulizzatore.

Benessere del neonato

Il grande giorno è arrivato: sei diventata mamma!
Un’esperienza unica e incredibile. Forse, la più bella della tua intera vita. Ora, inizia un percorso di crescita – tua e del tuo meraviglioso bambino – che devi compiere con assoluta tranquillità.

Gli intoppi durante il percorso potrebbero essere diversi e fastidiosi, ma con il giusto supporto riuscirai ad affrontarli nel migliore dei modi. Noi, ti mettiamo a disposizione i consigli dei nostri esperti per aiutarti. Mettiti comoda e dai un’occhiata alla sezione.

Dedicato a te
Benessere del neonato
Pianto del neonato: 7 motivi per cui il tuo bimbo...

Leggi tutto

Benessere del neonato
La temperatura del neonato: tutto quello che devi sapere

Leggi tutto

Benessere del neonato
Perché tuo figlio non dorme? Scopri i 5 motivi che...

Leggi tutto

Benessere del neonato
Prodotti per l’igiene del neonato da portare sempre...

Leggi tutto

Benessere del neonato
Detergere gli occhi del neonato

Leggi tutto

Benessere del neonato
Una guida utile per detergere le orecchie del neonato

Leggi tutto

Hai bisogno di un consiglio?
Cerca tra le nostre risposte!

Libenar mette a disposizione un aiuto a tutte le mamme. Consulte le domande più frequentie scopri come aiutare il tuo bimbo a respirare meglio.

Scopri di più
Collegamento copiato, adesso puoi condividerlo nelle tue chat.
Libenar

Questo sito utilizza tecnologie più recenti per garantirti un'esperienza di utilizzo semplice e funzionale.
Per visualizzarlo scarica e installa un browser più recente, per esempio
Google Chrome, Mozilla Firefox o Microsoft Edge

Hai bisogno di un consiglio?
Parti dall'esigenza che devi affrontare e trova la risposta adatta alla tua situazione!
Scegli un prodotto giusto
Torna indietro
Qual è il tuo problema?
Naso Chiuso
Torna indietro
Chi ha bisogno di Libenar?
Naso Chiuso - Neonato
Torna indietro
Naso Chiuso - Bambino
Torna indietro
Prevenzione
Torna indietro
Chi ha bisogno di Libenar?
Prevenzione - Neonato
Torna indietro
Prevenzione - Bambino
Torna indietro
Aerosol Terapia
Torna indietro
Chi ha bisogno di Libenar?
Aerosol - Neonato
Torna indietro
Aerosol - Bambino
Torna indietro
Utilizzo Dei Prodotti
Torna indietro
Quale prodotto stai utilizzando?
Fiale Isotoniche
Torna indietro
Libenar Flaconcini
Fiale Ipertoniche
Torna indietro
Libenar Iper Flaconcini
Spray Nasale
Torna indietro
Libenar Soluzione Isotonica Spray Nasale
Fiale aerosol 3%
Torna indietro
Libenar Aerosol 3%
Aspiratore Nasale Soft
Torna indietro
Libenar Aspiratore Nasale Soft
Filtri protettivi
Torna indietro
Filtri Protettivi Monouso
I Nostri Consigli Per liberare Il Naso Chiuso
Torna indietro
Neonato
Torna indietro
Qual è il tuo problema?
Neonato - Raffreddore
Torna indietro
Neonato - Sinusite
Torna indietro
Neonato - Rinite
Torna indietro
Neonato - Prevenzione
Torna indietro
Bambino
Torna indietro
Qual è il tuo problema?
Bambino - Raffreddore
Torna indietro
Bambino - Sinusite
Torna indietro
Bambino - Rinite
Torna indietro
Bambino - Prevenzione
Torna indietro