Benessere del nasino

Consigli per fare l’aerosol a neonati e bambini

Fare bene un aerosol non è una cosa così semplice e immediata. Vediamo, quindi, alcune semplici regole da ricordare, per fare un buon lavoro.

DEDICATO A:
  • Neonati
  • Bambini
  • Aerosolterapia
Share:
23 Gennaio 2019 • 8 minuti di lettura

Guida pratica per fare l’aerosol a neonati e bambini

Come ben sappiamo, care mamme, esistono diverse possibilità per effettuare una terapia ai nostri bimbi, cioè un diverso modo di somministrare i farmaci in conseguenza della problematica da risolvere.

È importante, infatti, sapere che la terapia che viene indicata dal Pediatra (ma anche il modo in cui vengono somministrate le cure) può influenzare la capacità dello stesso farmaco di risolvere una problematica e, quindi, una malattia.

Tra i tanti metodi di somministrazione, esiste quello tramite aerosol, valido e largamente utilizzato. Da sempre, infatti, questa forma semplice è stata utilizzata proprio per la capacità di rendere farmaci e acque volatili facilmente assimilabili.

Oggi, grazie allaerosol riusciamo a ridurre le sostanze terapeutiche in microscopici corpuscoli, in grado di raggiungere con facilità e velocità le mucose di naso, laringe, trachea, bronchi e polmoni.

Inoltre, la superficie che le particelle di un aerosol riescono a ricoprire, per effetto della dispersione, è grandissima. Ed è proprio per questo motivo che utilizzando l’aerosol è possibile raggiungere tutti i distretti, anche delle vie aeree inferiori.

E questo si traduce in un effetto terapeutico, offrendo un vantaggio netto: raggiungere direttamente la circolazione e rendere il farmaco velocemente disponibile al nostro organismo.

Fare bene un aerosol, però, non è una cosa così semplice e immediata. Vediamo, quindi, alcune semplici regole da ricordare, per fare un buon lavoro.

Click to Tweet
Le regole d’oro per un #aerosol a prova di pianto. #Libenar

Le regole d’oro per un aerosol a prova di pianto

Innanzitutto, il bambino deve essere tranquillo. Se è agitato o piange l’utilità della pratica è pari a zero.

È fondamentale, infatti, che ci sia una reale partecipazione del bambino – che, ti ricordo, è molto influenzato dall’atteggiamento materno (o di chi per essa effettua la pratica).

Nel lattante può essere importante, dopo aver preparato il tutto, approfittare quando dorme o proporre laerosolterapia dopo averlo accudito in tutte le sue necessità.

Ricorda, un lattante sente e avverte molto il disagio materno. Se sai di dovere fare una cosa per il benessere del tuo cucciolo, molto probabilmente avrai più pazienza e proporrai la mascherina con dolcezza, magari cullandolo, tenendolo in grembo o cercando di mantenere il contatto, sempre rispettando i suoi tempi. Ma sempre con fermezza, insistendo affinché lui effettui la terapia completa.

E per un bimbo più grande?

Nel bambino più grande, invece, può essere utile proporre il gioco dellimitazione, dell’esempio.

Prova a coinvolgere un altro membro della famiglia, come il fratello maggiore o il papà, e, senza farlo davvero, simula il gesto che faresti al tuo bambino. E fallo sempre con il sorriso. Come se fosse un gioco.

In questo modo, proporlo al tuo piccolino non sarà così difficoltoso. Del resto, se tutta la sua famiglia sembra essere propensa a indossare una mascherina, non sarà poi così male.

Ma la cosa più importante, resta sempre una: credere davvero che ciò che stai facendo, lacrime e urla comprese, è importante per il tuo bambino.

Ecco perché suggerisco di organizzare un piccolo gioco e utilizzarlo per rinforzare ancora di più un momento di condivisione e non di punizione, come potrebbe apparire agli occhi di tuo figlio.

Il resto, ti assicuro, verrà di conseguenza.

Al bambino più grande, inoltre, si può proporre di fare laerosol con una piccola caramellina da masticare. Questo escamotage aiuterà ulteriormente il farmaco ad agire e a mantenere una bocca ben pulita.

E a proposito di bocca, dopo laerosol va sempre ripulita, proprio per evitare il ristagno farmaci o di soluzioni che possono corrodere e infiammare la cute e la mucosa orale, favorendo l’insorgenza di micosi o dermatiti.

Tra le attenzioni da effettuare ricordo che la macchinetta va pulita bene, con acqua calda e dopo ogni utilizzo. Va asciugata e messa in un luogo asciutto, dove possa essere recuperata. Questo è necessario perché, se lo strumento non viene pulito, si rischia di fare ventilazioni che portano con sé un carico colmo di germi.

Nei bambini piccoli va usata una mascherina che sia adatta alla conformazione del viso, per evitare che vada tutto a finire negli occhi.

Consigli per fare l'aerosol a neonati e bambini
1.Il bambino deve essere tranquillo.
2.Neonato: prendilo in braccio e rassicuralo con dolcezza.
3.Bambino: proponi un gioco come quello dell'imitazione.
4.Usa una mascherina adatta alla conformazione del viso del tuo bimbo.
5.Scegli i farmaci sempre insieme al Pediatra.
© Libenar 2018 | www.libenar.it

Cosa mettere dentro l’ampolla nebulizzatrice?

Attenzione anche a che cosa si mette dentro l’ampolla nebulizzatrice, che dovrà contenere farmaci scelti sempre insieme al Pediatra, che consiglierà quale farmaco o fluidificante utilizzare.

A costo di sembrare pedante, sottolineo ulteriormente che TUTTI i farmaci vanno usati solo su indicazione del Pediatra, perché, ad esempio, una terapia che vuole ridurre il muco troppo violenta può causare secchezza delle vie respiratorie, quindi, dare effetto contrario.

Molto utile laerosolterapia con soluzione ipertonica (è importante che la diluizione sia al 3%, e non oltre), perché aiuta a detergere il naso, ma non va fatta più di due volte al giorno e per breve tempo.

Va bene anche l’aerosol con soluzione fisiologica, ma bisogna ricordarsi che nessuna di queste pratiche ha una validità preventiva: servono solo quando l’aumento delle secrezioni è in corso. Inoltre, bisogna ricordarsi di fare i lavaggi nasali e di umidificare lambiente, perché l’aria secca fa aumentare le secrezioni, così come il freddo.

Benessere del Nasino

La salute del naso viene spesso sottovalutata. Eppure, specialmente per i più piccoli, è fondamentale per prevenire e curare eventuali problematiche alle vie respiratorie, come il naso chiuso, la rinite allergica o il raffreddore.E, di conseguenza, l’inappetenza e i disturbi del sonno.

Esplora la sezione e cerca l’argomento più adatto alle tue esigenze.
Trovi tantissimi consigli utili, scritti dai nostri esperti: lavaggi nasali, aerosol, aspiratori, spray nasali e soluzioni fisiologiche non avranno più segreti per te. Così come il respiro del tuo bambino.

Dedicato a te
Benessere del nasino
Rimedi naturali per curare il raffreddore del tuo bambino

Leggi tutto

Benessere del nasino
Come insegnare a tuo figlio a soffiarsi il naso

Leggi tutto

Benessere del nasino
Soluzione salina isotonica e ipertonica: una scelta basata sulle...

Leggi tutto

Benessere del nasino
Cerottini nasali per bambini

Leggi tutto

Benessere del nasino
Umidificatore per bambini: è giusto tenerlo in cameretta?

Leggi tutto

Benessere del nasino
Aspirare il naso ai neonati è pericoloso?

Leggi tutto

Hai bisogno di un consiglio?
Cerca tra le nostre risposte!

Libenar mette a disposizione un aiuto a tutte le mamme. Consulte le domande più frequentie scopri come aiutare il tuo bimbo a respirare meglio.

Scopri di più
Collegamento copiato, adesso puoi condividerlo nelle tue chat.

Questo sito utilizza tecnologie più recenti per garantirti un'esperienza di utilizzo semplice e funzionale.

Per visualizzarlo scarica e installa un browser più recente, per esempio Chrome di Google

Hai bisogno di un consiglio?
Parti dall'esigenza che devi affrontare e trova la risposta adatta alla tua situazione!
Scegli un prodotto giusto
Torna indietro
Qual è il tuo problema?
Naso Chiuso
Torna indietro
Chi ha bisogno di Libenar?
Naso Chiuso - Neonato
Torna indietro
Naso Chiuso - Bambino
Torna indietro
Prevenzione
Torna indietro
Chi ha bisogno di Libenar?
Prevenzione - Neonato
Torna indietro
Prevenzione - Bambino
Torna indietro
Aerosol Terapia
Torna indietro
Chi ha bisogno di Libenar?
Aerosol - Neonato
Torna indietro
Aerosol - Bambino
Torna indietro
Utilizzo Dei Prodotti
Torna indietro
Quale prodotto stai utilizzando?
Fiale Isotoniche
Torna indietro
Libenar Flaconcini
Fiale Ipertoniche
Torna indietro
Libenar Iper Flaconcini
Spray Nasale
Torna indietro
Libenar Soluzione Isotonica Spray Nasale
Fiale aerosol 3%
Torna indietro
Libenar Aerosol 3%
Aspiratore Nasale Soft
Torna indietro
Libenar Aspiratore Nasale Soft
Filtri protettivi
Torna indietro
Filtri Protettivi Monouso
I Nostri Consigli Per liberare Il Naso Chiuso
Torna indietro
Neonato
Torna indietro
Qual è il tuo problema?
Neonato - Raffreddore
Torna indietro
Neonato - Sinusite
Torna indietro
Neonato - Rinite
Torna indietro
Neonato - Prevenzione
Torna indietro
Bambino
Torna indietro
Qual è il tuo problema?
Bambino - Raffreddore
Torna indietro
Bambino - Sinusite
Torna indietro
Bambino - Rinite
Torna indietro
Bambino - Prevenzione
Torna indietro